La stagione Rai inizia ufficialmente oggi sull’UNO con una fiction nuova di zecca che occuperà sei prime serate: “Il segreto dell’acqua” rappresenta un’ottima carta da giocare per iniziare la partita contro l’agguerrita concorrenza (che oggi, per la cronaca, calerà l’asso rappresentato dalla seconda puntata di “Dov’è mia figlia?” con Amendola).

Una carta ottima, dicevamo, perché alla regia c’è Renato De Maria (regista delle prime stagioni di “Distretto di polizia”, solo per citare un esempio) e davanti alle telecamere c’è quel Riccardo Scamarcio ormai da anni tenacemente impegnato a scrollarsi di dosso l’immagine di sex symbol ad uso e consumo delle adolescenti.

Coprodotta da Rai Fiction e Magnolia Fiction, “Il segreto dell’acqua” offre l’occasione al divo di cimentarsi con un ruolo sfaccettato e a tutto tondo: Angelo Caronia – questo il suo nome – è un detective del Servizio Centrale Operativo di Roma. Sarà anche un tipo tosto, pignolo quanto basta e capace più del normale, ma è anche tanto, troppo antipatico. E così, all’ennesima intemperanza, viene sbattuto in quel di Palermo… Un ritorno alle origini per Angelo che dovrà vedersela con i fantasmi del passato e con un caso la cui soluzione appare decisamente complessa.

“Non siamo di fronte al solito commissario televisivo – ha dichiarato soddisfatto Scamarcio in occasione della presentazione della serie – Caronia non rappresenta il classico eroe romantico, la simpatica canaglia che entra subito in rapporto empatico con il pubblico. Non è un uomo d’azione, la sua forza è basata sul ragionamento. Insomma non rientra nel cliché ma offre a chi lo interpreta la possibilità di interessanti approfondimenti psicologici”.

Per vedere se Scamarcio ha saputo sfruttare appieno l’occasione basterà sintonizzarsi questa sera su Rai Uno a partire dalle 21.30!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...