Spinto dall’eco delle accuse di plagio mosse da Rai e BBC, arriva questa sera su Canale 5 “Baila!”, nuovo programma televisivo condotto da Barbara D’Urso.

Anticipato da uno spot danzereccio girato di fronte al Duomo di Milano, “Baila!” è una coproduzione Mediaset ed Endemol che si ispira al format messicano “Bailando por un sueño”.

Rispetto al format BBC “Strictly come dancing” – cui si conforma “Ballando con le stelle” – il programma di Canale 5 dovrebbe presentare una novità: non avere stelle! La gara, infatti, vedrebbe in lizza dieci concorrrenti “nip”: gente che, pur svolgendo altre attività e professioni, coltiva da anni la passione per il ballo ed è pronta a sfidarsi a colpi di cha cha, merengue, tango. A differenza del programma di Rai Uno non si tratterebbe quindi di vip (più o meno famosi), ma di persone comuni, il che non escluderebbe, anzi, capacità sorprendenti nella danza.

Si sarà notato che ho usato sempre il condizionale… Non è un caso. Perché questi “dilettanti allo sbaraglio” in realtà sono quasi tutti campioni o maestri di ballo, con all’attivo competizioni anche di prestigio internazionale.

Non solo.

Con chi ballano costoro? Con dei vip, o meglio con personaggi che godono o hanno goduto di una certa visibilità. Chi sono? Per gli uomini: il campione di sci Kristian Ghedina, l’inviato Max Laudadio, il nuotatore Luca Marin, l’attore Paolo Seganti e Costantino Vitagliano. Per le donne: la cantante Marcella Bella, la modella Martina Colombari, l’attrice Marianna De Micheli, la valletta (ex Gf ed ex Isola dei Famosi) Raffaella Fico e “Mrs Briatore” Elisabetta Gregoraci.

Vi ricorda un po’ “Ballando con le stelle”? A me sì.

Alla ricerca delle “differenze”, troviamo un po’ di conforto nelle voci della rete. A sentire chi ha visto il programma in America Latina, infatti, c’è qualcosa che differenzierebbe il prodotto messicano da quello britannico: la mancanza di classe. Pare infatti che “Baila!” punti molto su mise scollacciate e ammiccamenti di vario genere.

Che sia questa la vera caratteristica distintiva di “Baila!”? Questa sera l’ardua sentenza.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...