Alle 22.14 Lorella Cuccarini dice che le sembra insensato dare voti alti, “tipo un 18 o un 20”, visto che si tratta della prima esibizione. Allora Ornella Vanoni, che fino a quel momento ha elargito 18 a tutto andare, replica in tono pacato che proprio trattandosi della prima puntata è il caso di incoraggiare i concorrenti.

Ecco, quello descritto è il momento clou della serata di debutto di “Star Academy”, erede di quell’X Factor passato su Sky.

Di X Factor è rimasto invariato, purtroppo, solo il conduttore Francesco Facchinetti. Per il resto il “nuovo” programma Rai ha una ricetta che sa di stantio mescolando un chiletto di “Operazione trionfo” (quanto ci manca Miguel Bosé!), qualche etto di “The Club” (per le presentazioni dei cantanti), diverse dosi di “Italia’s got talent” e di “Amici”. Il tutto infarcito di appelli al televoto ed autoproclami di talento.

Sulla conduzione di Facchinetti sarebbe il caso di stendere non tanto la proverbiale coperta quanto forse più opportunamente uno spesso piumino: il presentatore conduce indipendentemente da ciò che accade in studio. Se non è in scaletta, evidentemente, non merita. E così, quando la Vanoni fa notare un interessante dettaglio tecnico (è difficile votare le esibizioni che sono brevi e a più voci), invece di approfondire questo aspetto Facchinetti la fa tacere. Stessa cosa accade più tardi quando, ospite Biagio Antonacci, la cantante vorrebbe dire qualcosa ma i suoi “Francesco! Francesco!” rimangono inascoltati.

Chi scrive non è un tecnico, quindi non si pronuncia in merito alle performance. Mi limito a riportare che sulla rete, ed in particolare su Twitter, i voti dei telespettatori sui 17 concorrenti (tutti tranne uno destinati ad entrare in accademia) sono spesso al di sotto della sufficienza.

In giuria siedono Lorella Cuccarini, Nicola Savino, Roy Paci e Ornella Vanoni mentre svolgono funzione di maestri-tutor Mietta, Ron, Gianluca Grignani e Syria (la quale lo scorso anno era presenza fissa di X Factor: erano le prove generali?).

Sulla carta “Star Academy”, oltre agli appuntamenti in prima serata, prevede dal primo ottobre uno spazio pomeridiano su Rai Due condotto da Alessandra Barzaghi e da Daniele Battaglia (la maledizione dei Pooh colpisce ancora!). Ma è solo teoria, visto che il debutto ha attratto appena il 6,4% di audience, pari a circa 1.300.000 telespettatori. Successe anche a “X Factor” di non funzionare subito, ma in questo caso gli indizi di flop ci sono tutti e non stupirebbe nessuno se il programma, appena partito, fosse cancellato dal palinsesto.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...