Un tempo si diceva che il capitano fosse l’ultimo ad abbandonare la nave…

Suona quindi particolarmente ironico apprendere che proprio chi assurse a fama imperitura intonando “La canzone del capitano” sia ora deciso a mollare la sua imbarcazione destinata a colare a picco.

Parliamo di Francesco Facchinetti, uno che, senza particolare talento, ha avuto in dono dal destino un cognome celebre e di conseguenza tante opportunità per tentare di dimostrare il suo reale valore.

Dopo il succitato motivetto dance del 2003 (prodotto da Claudio Cecchetto), gli saltò in testa di andare a SanRemo: detto fatto, con l’aggravante di trascinarsi dietro un padre la cui carriera – checchè si pensi dei Pooh – non meritava una macchia simile. Resosi conto che il mestiere del cantante era roba seria, decise di buttarsi, complice Simona Ventura, nello spettacolo tout-court, o meglio nel nulla pneumatico che troppo spesso oggi la TV spaccia per spettacolo. Fu così la volta de “L’isola dei famosi” vissuta per ben due volte, prima da concorrente e poi da inviato.

Non c’è due senza tre… E così la Ventura pensò di riutilizzarlo una terza volta per “X Factor”, talent-show iniziato in sordina e poi divenuto un piccolo cult. Il resto è storia recente: diversi “X Factor”, apparizioni come testimonial di abbigliamento, qualche esperimento televisivo non riuscito, molto gossip, la relazione con Alessia Marcuzzi e la nascita di una bambina.

E la frittata è fatta. Perché, tra uno scatto ed una conduzione, Facchinetti inizia a perdere quell’umiltà degli inizi che, mescolata a buone dosi di spavalderia ed ottimismo, gli consentiva di risultare perfino simpatico a chi vedeva in lui “il ragazzo della porta accanto” che si rendeva conto della sua immensa fortuna e quasi se ne scusava.

Facchinetti diventa saccente, un po’ spocchioso. Almeno così lo abbiamo visto a “Star Academy”: capace di criticare un cantautore del calibro di Ron, di non considerare i pareri tecnici di Ornella Vanoni, di prestarsi ad avvallare umiliazioni pubbliche in nome dello share.

La sicumera era quella dell’uomo di successo che può dire e fare tutto. Ebbene, a grandi poteri dovrebbero corrispondere grandi responsabilità (Spiderman docet) ed invece…

Invece – è notizia di oggi – Francesco Facchinetti decide di tirarsi indietro. Pare, infatti, che non intenda presentare l’ultima puntata di “Star Academy”. Il programma chiuderà in anticipo, sabato prossimo alle 15.30. Niente prima serata insomma. Ergo, Facchinetti non ci sarà e lascerà ad Alessandra Barzaghi e a Daniele Battaglia (altro figlio Pooh) l’ingrato compito di salutare il pubblico del programma che sarà pure poco, ma merita comunque (se non di più) rispetto.

Secondo “TV Sorrisi e Canzoni” il proposito di abbandono era stato manifestato dal presentatore già la scorsa settimana e “solo l’intervento del vicedirettore Rai Antonio Marano aveva convinto Facchinetti a condurre la puntata di giovedì 13 ottobre che ha segnato il record minimo di ascolti di Star Academy”.

Ma come? Un professionista come lui lascia? Il capitano abbandona la nave per salvarsi? E non finisce qui: perché il nostro capitano non si tuffa a nuoto per guadagnare la riva ma pare abbia pronta per lui una lussuosa scialuppa di salvataggio, nel senso che nuovi format e nuove sfide lo attendono.

Nel nostro piccolo speriamo che ci ripensi e che sabato sia lì, al timone del “suo” programma. Da vero capitano.

P.S. Mentre scriviamo, si rincorrono voci sulla chiusura del programma SENZA una puntata finale. Salterebbe quindi anche l’ipotesi di un appuntamento pomeridiano. Vi terremo aggiornati!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...