“Un ruolo faticosissimo!”: Virna Lisi non smette di ripetere che la parte della smemorata protagonista de “La donna che ritorna” (in onda a partire da questa sera su Rai Uno) è stata per lei una vera e propria sfida. “Il mio personaggio è molto complesso, pieno di sfumature, di drammaticità, di sofferenza”.

Visto che l’attrice italiana è sempre stata ottima interprete, non ha mai difettato in sincerità e non conosce la piaggeria, c’è da credere che davvero il ruolo di Paola Silenti l’abbia messa alla prova e quindi valga la visione.

La nuova fiction Rai – quattro puntate prodotte dalla Endemol e sceneggiate da Daniela Bortignoni – mescola dramma e poliziesco. La vicenda ruota intorno al ritrovamento di una donna che vaga per Roma in evidente stato confusionale.

Pochi gli effetti personali in suo possesso. Strambo l’abbigliamento che prevede in dotazione abito da sera, scarpe da ginnastica e un cappotto di foggia maschile.

Toccherebbe all’ispettore Marco Leoni, interpretato da Luca Bastianello, dover capire chi sia la bionda signora. Il condizionale è d’obbligo però, perché in realtà quasi subito si presenta in commissariato un uomo che riconosce nella donna la madre scomparsa. Inutile dire che non tutto è come sembra, altrimenti non si spiegherebbe l’intervento di un’altra famiglia che la reclama come “sua” né si comprenderebbe il suo coinvolgimento (diretto o indiretto?) in un caso di omicidio.

Oltre alla sempre splendida Virna Lisi, una delle poche attrici italiane che ha saputo invecchiare con classe ed eleganza e che mantiene praticamente intatto il fascino di un tempo, “La donna che ritorna” annovera nel cast anche: Fabio Testi, Barbara Livi, Margherita Tamanti, Valentina D’Agostino, Enrico Bonucci, Giancarlo Zanetti e il piccolo Gabriele Caprio.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...