Rai Uno ci riprova. E così, dopo la escort d’altri tempi impersonata da Vittoria Puccini (“Violetta”, alias “La Traviata”, alias “La signora delle camelie”), ecco arrivare oggi su Rai Uno la storia di una escort del 2011 interpretata da Gabriella Pession.

Ad onor del vero, però, bisogna dire che la protagonista di “Dove la trovi una come me?” non è proprio una squillo, anzi. Sonia Colombo dovrebbe, o meglio vorrebbe, essere una giornalista. Solo che, ed i giornalisti lo sanno bene, non è facile guadagnarsi da vivere scrivendo e così, per procacciarsi la proverbiale pagnotta, la giovane fa un po’ di tutto, dalla dog-sitter all’addetta alle consegne di un ristorante cinese.

Ed è proprio grazie alle sue molteplici attività che conosce il mago della finanza Matteo Conti (Daniele Pecci) il quale, guarda un po’, la scambia per una prostituta. Ora, un tempo la giovane si sarebbe sentita offesa da un simile “qui pro quo”, ma oggi – ahinoi! – l’equivoco rappresenta addirittura un terno al lotto per Sonia la quale, incoraggiata dalle amiche (una delle quali escort lo è davvero), decide di fingersi quella che non è pur di poter frequentare da vicino l’uomo. Perché lo fa? Non per amore: l’abbiamo già detto, siamo nel 21° secolo! No, il fine è decisamente più terra terra e pratico… Con un gioco di parole potremmo dire che lo scopo è uno scoop: Conti è infatti un genio della finanza, un noto uomo d’affari, e Sonia è convinta di potergli carpire qualche gustoso segreto tale da farle ottenere la tanto agognata prima pagina!

“Si tratta di una commedia romantica – ha dichiarato il regista Giorgio Capitani (tra i suoi successi “Il maresciallo Rocca” e “Ho sposato uno sbirro”) esprimento la speranza che la fiction funzioni nonostante la crisi degli ascolti e la scarsa pubblicità (non c’è stata conferenza stampa, è vero, però per promuovere la miniserie, sola o accompagnata da Pecci, la Pession è stata ovunque: da “I migliori anni” a “Ti lascio una canzone”). “È una storia di buoni sentimenti, tenera, che vuole ricordare le commedie di Hollywood anni ’60 ed i film di Frank Capra – ha continuato Capitani – I personaggi sono amabili e simpatici, insomma è  una ventata di ottimismo e in questo momento ce n’è tanto bisogno”.

Dal canto suo, la Pession pare davvero entusiasta: “Sonia è stata scritta su di me dal grande Francesco Scardamaglia, recentemente scomparso – ha dichiarato l’attrice al quotidiano La Stampa – È naturale che l’abbia interpretato come meglio ho potuto: me l’hanno cucito addosso!”

Prodotto da Francesco e Federico Scardamaglia per Compagnia Leone Cinematografica e Rai Fiction, il film si articola in due puntate – oggi e domani – e vede, accanto ai due belli Pession e Pecci: Caterina Guzzanti, Serena Rossi, Jose’ Maria Blanco, Giorgio Lupano e Lisa Gastoni.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...