Ieri una raggiante Milly Carlucci, ospite dell’Arena di Giletti, ha raccontato il dietro le quinte della querelle tra “Ballando con le stelle” di Rai Uno (derivato del britannico “Strictly come dancing”) e “Baila” di Canale5 (dall’americano “Bailando por un sueño”).

Al di là della comprensibile soddisfazione per un successo annunciato (il Tribunale di Roma ha dato ragione alla Rai), la conduttrice ha sottolineato il significato pratico di una sentenza (e di una azione legale) che va a costituire un importante precedente per il futuro. Il messaggio è forte e chiaro: come sui banchi di scuola, è vietato copiare ed il lavoro degli autori televisivi merita rispetto quanto quello di altri artisti che godono del fantomatico “diritto d’autore”.

Vinta questa battaglia, un pensiero corre spontaneo ad un’altra copia: “Io canto”, programma di Canale5 distinguibile dall’identica trasmissione di Rai Uno “Ti lascio una canzone” solo grazie al fatto che il conduttore, un simpatico e robusto Gerry Scotti, non indossa i vestiti improbabili della Clerici.

E proprio quest’ultima, dopo aver confessato a Il Messaggero di non aver intentato una causa contro Canale5 solo perché bloccata dall’ex direttore generale Rai Mauro Masi, ora “suggerisce” alla rete Mediaset per lo meno di non trasmettere in contemporanea i due baby-show (attualmente in onda il giovedì ed il sabato) altrimenti…

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...