L’avevamo detto che senza la concorrenza di “La donna che ritorna” la fiction Mediaset avrebbe vinto la serata? Ebbene, la facile profezia è stata confermata dai fatti: quasi 4mln e 500mila spettatori, pari ad uno share del 16,52%, hanno fatto di “Un amore e una vendetta” il programma più seguito del 26/10.

Un dato confortante, che fa ben sperare per la settimana prossima quando, salvo cambiamenti dell’ultimo minuto, il palinsesto prevederà nuovamente la fiction Rai di martedì e quella Mediaset di mercoledì.

Detto questo, va sottolineato che il milione in più di telespettatori rispetto a quelli che avevano seguito la terza puntata non era del tutto meritato: il quarto episodio della serie interpretata da Flaherty, Preziosi e Valle non era all’altezza dei due precendeti e pareva tristemente simile al primo (che non aveva convinto granché). I motivi della delusione sono presto detti: situazioni ripetute, spunti trascinati come a voler allungare il brodo, sviluppi improbabili. Poco sale e poco pepe in una zuppa insipida.

Ecco un breve sunto della puntata. Marco (Flaherty) precipita dalle stelle alle stalle: il matrimonio con Laura (Valle) è ad una settimana, il suocero gli ha promesso il 50% della sua azienda ed è riuscito pure a trovare un finto testimone disposto, con la sua deposizione, ad allontanare dalla fidanzata qualsiasi sospetto sul suo coinvolgimento nella faccenda di “Rosaspina”. Tutto sembra girare per il verso giusto quando, irretito dalla giovane baby sitter del figlio Mattia, è colto in flagrante reato di tradimento proprio dalla promessa sposa. Si scopre così che la baby sitter altri non è che la figlia illegittima di Marco, frutto di un “errore di gioventù” dell’uomo e determinata a dimostrare quanto costui sia un mascalzone! La giovane, mostrando le prove del misfatto, manda a segno un bel colpo a favore di Lorenzo Bermann (Preziosi) il quale, dal canto suo, riesce ad abbattere ad una ad una le resistenze di Laura finché la donna capitola tra le sue braccia.

Ma proprio mentre i due godono di una ritrovata passione, il giovane Massimiliano (figlio del deceduto Paolo, uno dei tre contro i quali Lorenzo aveva giurato tremenda vendetta) conduce indagini per proprio conto e scopre che Lorenzo Bermann è in realtà quell’Andrea Damonte che gli aveva insegnato molti anni prima a giocare a scacchi.

La puntata si chiude con l’arrivo a Trieste della madre di Laura: forse grazie alla sua presenza sarà possibile districare il mistero di Rosaspina, la ragazza che causò indirettamente il ferimento di Damonte, la stessa ritrovata cadavere 12 anni più tardi nella casa giunta sul litorale triestino.

La prossima puntata sarà trasmessa sempre su Canale 5 mercoledì 2 novembre.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...