In attesa della prima puntata, che andrà in onda il 14 novembre, e preceduto da una imponente campagna pubblicitaria, il nuovo show di Fiorello fa parlare di sé.

Oggi pomeriggio, nell’Arena condotta da Massimo Giletti, si è parlato di una voce che si aggira per i corridoi delle redazioni di tutta Italia: nella prima puntata del varietà “Il più grande spettacolo dopo il weekend” ci sarà o non ci sarà l’onorevole Silvio Berlusconi? Tutti lo dicono, ma nessuno lo conferma (Fiorello per primo!) con il risultato di fare “troppo rumore per nulla”, se non per accrescere un interesse già di per sé elevato nei confronti del Rosario nazionale. A rincarare la dose, si rincorrono le voci sulle intenzioni satiriche del comico siciliano nei confronti dei politici italiani. I politici non avranno certo paura della satira di Fiorello anzi, faranno a gara per essere presi di mira: Fiorello, si sa, è un ottimo uomo di spettacolo ma soprattutto un’ottima persona, la sua satira non è mai cattiva ed è in grado addirittura di nobilitare il suo obiettivo.

Durante la diretta, Fiorello è intervenuto al telefono scherzando sulle voci in circolazione: “Berlusconi mio ospite? Ma no, figuriamoci: è troppo occupato a promuovere il nuovo cd di Apicella!”

Non solo: “Non intendo fare satira – ha continuato il popolare showman, degno erede di Walter Chiari – Sarei solo l’ultimo di una lunga lista che va da Crozza al bravissimo Guzzanti… No, io faccio il varietà”. E scusate se è poco, aggiungiamo noi.

Ma sulla ventilata presenza dei politici a “Il più grande spettacolo dopo il weekend” corre l’obbligo di una riflessione: i politici italiani, ormai, sono dappertutto. Non c’è palinsesto televisivo che non preveda approfondimenti, talk-show, comparsate, interviste che ruotino attorno alla presenza di un politico. I politici italiani sono dappertutto, tranne che in Parlamento. E quando ci sono, troppo spesso sono tristemente impegnati a fare altro come dimostrano filmati e riprese che li immortalano a messaggiare, sfogliare pagine internet, leggere e quant’altro. La politica è diventata un teatrino e la sua incursione in un programma in più o in meno non dovrebbe fare notizia.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...