Ne è passata di pellicola sotto la Mole in questi otto giorni di Torino Film Festival! E domani, fedele ai buoni propositi espressi sin dalla serata inaugurale, la 29esima edizione non può che chiudere in bellezza. Dopo un pomeriggio all’insegna del girovagare tra le sale dei cinema Greenwich, Massimo e Reposi, il pubblico del TFF si recherà in massa in quest’ultimo per assistere a due anteprime eccezionali. “Albert Nobbs”, scelto sin dall’inizio come degna conclusione della kermesse, non sarà infatti l’ultima gustosa chicca offerta dalla premiata ditta formata dal direttore Gianni Amelio e dal vice Emanuela Martini: a programma già stampato, infatti, è giunta la sorpresa rappresentata da un regista del calibro di Francis Ford Coppola che ha scelto la vetrina del Torino Film Festival per presentare la sua ultima fatica, “Twixt”. E così, il 29° TFF non vanta uno ma ben due film di chiusura.

“Albert Nobbs” è una pellicola irlandese diretta dal regista Rodrigo Garcia. Interpretata dall’attrice americana Glenn Close (sì, quella di “Attrazione fatale” e di “La carica dei 101”) e dall’astro nascente Mia Wasikowska (già Alice nel paese delle meraviglie per Tim Burton e protagonista di “L’amore che resta” e “Jane Eyre”), è ambientata nell’Ottocento e racconta la storia di una donna che finge tutta la vita di essere un maschio per poter lavorare come maggiordomo al prestigioso Morrison’s Hotel di Dublino. Un ruolo difficilissimo per Glenn Close, applaudito dalla prestigiosa rivista Variety che l’ha definito “il degno coronamento di una carriera”, l’unico in grado di far ottenere all’attrice l’Oscar sfiorato ben cinque volte in passato: “Sono rimasta abbagliata dalla storia – ha dichiarato l’attrice – È dal 1982 che sognavo di portarla dal palcoscenico al cinema. Per questo ne acquistai i diritti più di venti anni fa, nel ’90!”.

E sono occorsi altrettanti anni anche a Francis Ford Coppola per tornare al genere gotico. Il suo ultimo film da brividi, “Bram Stoker’s Dracula” è datato 1992. “Twixt”, questo il titolo del nuovo lungometraggio, rispecchia le tre regole che il regista si è dato nel 2005, tornando all’attività dopo otto anni di pausa: si basa su un soggetto scritto da lui, è in parte autobiografico ed è autofinanziato. “È una storia in cui si mescola vampirismo, Edgar Allan Poe e humour nero – ha spiegato Coppola – Adoro il genere gotico e Val Kilmer era perfetto per il ruolo dello scrittore in declino protagonista della mia storia”. Girato in California in sette settimane, “Twixt” prevede alcune scene in 3D: “Da spettatore non amo dover indossare gli occhialini e così li ho previsti solo per poche sequenze. Per il resto il film si può vedere senza!”.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...