Comincia nel segno dell’ambiguità sessuale “The Money Drop“, nuovo preserale di Canale5 condotto da Gerry Scotti.

Dopo aver fatto vedere il montepremi di un milione di euro, il corpulento presentatore introduce in studio la prima “coppia” di concorrenti, definendoli “i palestrati”: secondo Scotti si tratterebbe di due esponenti della categoria “macho”… Peccato che Dario e Stefano – questi i loro nomi – siano piuttosto esili ed uno dichiari che l’altro ci ha provato con lui in palestra e vada a guardarlo quando fa il benzinaio… Zio Gerry sorride, guarda in camera, sottolinea con malizia ironica l’ambiguità di tali dichiarazioni e passa a cose più serie, il gioco.

Il meccanismo è piuttosto semplice: la coppia ha un milione di euro già in mano, letteralmente. Nel senso che i soldi sono in studio, guardati a vista dalla security… Otto domande fanno la differenza fra virtualità e realtà: per ognuna ci sono diverse opzioni di risposta. Puntando i soldi su quella ritenuta giusta si può mantenere intatto il montepremi, dividendoli tra due o più si può contare almeno sulla possibilità di preservarne una quantità. Ovviamente, nel caso di una puntata unica, si rischia anche di perdere tutto se la risposta scelta si rivela errata.

Per ognuno degli otto step, il conduttore fornisce due temi tra cui scegliere. Una volta effettuato questo passaggio, fornisce le possibili risposte alla domanda che leggerà solo all’ultimo. Dal momento in cui la pronuncia, scatta il conto alla rovescia: un minuto di tempo per rispondere o, meglio, per puntare sulla risposta i propri soldi.

Potremmo fare degli esempi ma, visto che ci siamo, non è meglio raccontarvi la prima puntata di “The Money Drop”?

Eravamo rimasti con Dario e Stefano che si erano appena presentati al pubblico.

Ecco il primo binomio e la prima scelta: “Attivi e passivi” (“Andiamo bene!”, è il commento sarcastico di Scotti). La scelta è tra Bilancio, Verbo, Accento, Fumo. La domanda è “Non si parla di attivo e passivo nel caso di ?”. Facile per i due giovani rispondere “accento”.

Per la seconda domanda, Scotti offre “Taglio” o “Mescolanze”. I concorrenti optano per “mescolanze”. Ecco le 4 possibilità: Hulk, Batman, Fred Flinstone, Bugs Bunny. Domanda: “Se mescoli il colore dei Puffi con quello dei Simpson, ottieni quello di?”… Hulk! Ovvio: i due spostano tutte le banconote sull’omone verde. Ottimo.

Terza opzione: “Giorno” o “Estremi”. I due scelgono la prima. Ed ecco le possibilità: alla mattina, al pomeriggio, alla sera, di notte. Domanda: “Secondo un’indagine Eurisko, gli italiani preferiscono fare uno spuntino…”. Dopo due domande sin troppo facili, è il turno di quella impossibile, fatta apposta per ridurre la posta in gioco… o perderla del tutto. Ed è questa la decisione della coppia che punta tutto su “al pomeriggio”.

Cambio della guardia: la nuova coppia è composta da due coniugi di Pordenone. Primo tema: “Cerca e Trova”, preferito a “Legami di sangue”.  Opzioni: stracchino, pasta fresca all’uovo, pomodoro concentrato, sottilette. Domanda: “In un supermercato, normalmente non trovi nel banco frigo…”. Rispondono “Pomodoro concentrato” e passano il turno indenni. Secondo tema: “Pollice verde” o “Calcio inglese”? Alberto vuole la prima. Ecco le possibilità: pianta, tubero, bulbo, radice. Quesito: “Quale di questi termini botanici non indica una parte del corpo umano?”. Ovvio: tubero. Terzo: “Conti”. Opzioni; 666,66 euro, 777,77 euro, 888,88 euro e 999,99 euro. Domanda: “Se prendi una moneta per ogni taglio di euro ed una banconota per ogni taglio di euro e le sommi, che cifra ottieni?”. Puntano 500mila euro su 888,88 (risposta giusta) ed altrettanti su 999,99 euro. Quarto: “Si cambia!” o “Voci d’angelo”? La prima. Opzioni: Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Italia. Domanda: “Dal 1777, quale bandiera è cambiata ufficialmente ben 26 volte?”. I due coniugi decidono di dividere tra USA (250mila euro) e UK (altrettanti). Ovviamente, la risposta è la prima delle due scelte. Restano quindi 250mila euro di montepremi.

Quinto tema. Da qui in avanti le opzioni scendono a tre, pari ad un 33% di possibilità. “Sesso forte e sesso debole” o “Divisioni”? Meglio giocarsela sul sesso, almeno per i coniugi friulani. Cucinare i pasti, Buttare la spazzatura, Lavare i piatti: “Secondo un rapporto Eurispes 2011, dio quale compito gli uomini si fanno maggiormente carico in casa?”. Buttare la spazzatura!

Sesto ed ultimo tema della serata (sono le 19:50!): “Colpi di fortuna” o “Italia che va?”. Buona la prima. Risposte: 10, 1000 o 10mila. Domanda: “In media, troviamo un quadrifoglio ogni quanti trifogli?”. I due sposi puntano metà della posta su 10 (?) e l’altra metà su 1000. Perdono tutto, dimostrando che la fortuna non è roba da 1 quadrifoglio ogni 10!

Note a margine: i concorrenti recitano, battibeccano, commentano dando luogo ad un teatrino poco credibile che suona falso. Speriamo per il futuro in qualcuno di più naturale…

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Una risposta »

  1. alex ha detto:

    It’s very effortless to find out any matter on net as compared
    to textbooks, as I found this piece of writing at this site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...