Natale a Cortina o Capodanno a New York? Ecco il tragico, si fa per dire, dilemma in grado di consumare chi per tradizione ritiene le vacanze invernali sinonimo di cinepanettone. La grande battaglia al box office si consumerà infatti tra due contendenti principali: da una parte gli italiani capitanati da Cristian De Sica e Sabrina Ferilli di “Natale a Cortina” (nelle sale a partire da venerdì 16), dall’altra gli americani guidati da Robert De Niro e Michelle Pfeiffer nel celebrare “Capodanno a New York” (nei cinema dal 23). Il primo promette la solita abbuffata di risate volgari e grossolane, il secondo una scorpacciata di romanticismo stroncata senza pietà dalla critica d’oltreoceano.

Ma, si sa, tra i due litiganti il terzo gode: ecco dunque una schiera di “terzi” pronti a dar filo da torcere ai due blockbuster annunciati.

Il più pericoloso è indubbiamente “Sherlock Holmes – Gioco di ombre”, secondo film che il regista Guy Ritchie (ex marito della popstar Madonna) ha dedicato al detective ideato da Sir Arthur Conan Doyle. Come nel primo capitolo, anche qui il dinoccolato investigatore avrà le fattezze di Robert Downey Jr e potrà contare sul fidato dr Watson interpretato dal fascinoso ed elegante Jude Law in un’avventura che mescola azione, effetti speciali ed ironia.

Insieme al detective britannico, è giunto nelle sale “Finalmente la felicità”, commedia pensata, diretta ed interpretata da Leonardo Pieraccioni: sponsorizzato in tutti i modi e canali tv possibili, con tanto di presenza a “I soliti ignoti” nell’ambito delle iniziative Telethon, il film promette divertimento per il pubblico di affezionati al toscano giunto, contro ogni pronostico della prima ora, al suo decimo prodotto per il grande schermo.

Sempre il 16 è uscito “Le idi di marzo”, manifesto contro la deriva della politica con George Clooney regista ed attore accanto all’emergente Ryan Gosling e al sempre bravo Paul Giamatti, protagonista anche del delizioso “Mosse vincenti”, film presentato in anteprima al 29° Torino Film Festival.

Venerdì 16 è sceso in campo anche il primo cartone animato, “Il gatto con gli stivali”: il personaggio, apparso per la prima volta in “Shrek 2”, colpì talmente tanto l’immaginario collettivo con quegli occhioni dolci e l’accento spagnolo (merito del doppiatore Antonio Banderas) da essersi meritato una pellicola tutta per sé in cui, però, poco è rimasto del prototipo, qui trasformato in una sorta di Zorro scatenato. Per gli altri due film d’animazione bisognerà attendere venerdì 23: sono  “Arthur e la guerra dei mondi”, terzo capitolo di una serie diretta dal francese Luc Besson, ed “Il figlio di Babbo Natale 3D”, in anteprima al Sotto18 Film Festival. Insieme al film in costume “Il principe del deserto” ed al sentimentale “Emotivi anonimi” costituiscono le ultime pellicole di questo 2011.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...