Di persona, l’Alice di “Un medico in famiglia”, la protagonista di “Ovosodo” e “La prima cosa bella”, film diretti da Paolo Virzì, è piacevolmente schietta e solare.

Snella ai limiti della magrezza, tacchi alti e miniabito in lana color amaranto (“Bello, ma quanto pizzica!” confida), è di fronte al mio taccuino durante l’incontro organizzato nell’ambito del Torino Film Festival per promuovere “I più grandi di tutti”, la pellicola di Carlo Virzì, fratello del succitato e più famoso Paolo.

È la prima volta che ho l’occasione di incontrarla di persona e visto come parla a ruota libera, di sé, di quello che fa, di quello che le piacerebbe fare posso dire che Claudia Pandolfi non si atteggia a diva e ha un atteggiamento decisamente naturale. “Il mio personaggio? È una scapestrata che si fa voler bene per la sua genuinità. Purtroppo suona il basso, unico strumento che in vita mia non avevo mai violentato. Non è stato complicato calarmi nella parte: in fondo, l’aver convissuto per dieci anni con un musicista (Roberto Angelini, cantautore che ha firmato il tormentone 2003 “Gattomatto” ed il successo di Emma Marrone “Calore”) mi ha aiutata”.

A cosa stai lavorando ora?

“A nulla in particolare. Valuto proposte, leggo copioni. Però presto mi vedrete inIl 13° apostolo, nuova fiction con Claudio Gioè. Claudio interpreta un uomo di Chiesa ed io una psicologa: insieme, lui con approccio mistico ed io scientifico, indaghiamo su casi misteriosi. È una serie originale, con effetti speciali ed un’atmosfera intrigante”.

Cosa ti piacerebbe fare?

“Un musical. Vorrei sperimentarmi in un genere in cui credo di potermi sentire a mio agio visto che sono molto fisica, istintiva. Non a teatro: ci vuole un professionalità che io non ho al momento. Non sono una vera cantante, così come non sono una vera musicista ma un’autodidatta. Per il cinema. Qualcosa di forte, alla Rocky Horror Picture Show”.

Per quale regista ameresti lavorare?

“Potrei sparare un nome impossibile: Tim Burton! Seriamente direi Alice Rohrwacher. Ho trovato il suo “Corpo Celeste” coraggioso, originale e molto bello”.

E tu? Hai mai pensato alla regia?

“Di più. L’ho fatta anni fa, per un video di Roberto. No, lo farei solo se sentissi l’urgenza di raccontare qualcosa”.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...