Decolla “Il XIII Apostolo”.

E non ci riferiamo agli ascolti, che anzi sono calati di un milione rispetto alla serata d’esordio di mercoledì 4 gennaio fermandosi poco sopra quota 6milioni, ma all’intreccio e alle trame degli episodi proposti ieri.

Non solo le vicende erano più intriganti e complesse – la prima riguardava il caso di un medium con scrupoli di coscienza dovuti al fatto che cercare di “correggere” il corso del destino può determinare cambiamenti non sempre positivi nella vita di terze persone; la seconda raccontava il dramma di un giovane “posseduto” dallo spirito di un soldato nazista innamorato di una partigiana italiana – ma la sottotrama si è andata arricchendo di nuovi particolari potenzialmente davvero interessanti.

Tanto per cominciare scopriamo che padre Isaia (Stefano Pesce) ha deciso di gettare la maschera di fronte a padre Gabriel (Claudio Gioè) e di rivelarsi per quello che è: un bigotto, conformista ed ambizioso membro della “Congregazione della Verità”, disposto a tutto pur di sorpassarlo nella corsa al posto vacante nel direttorio. Uno scranno molto ambito che, per la verità, non pare interessare granché il fulvo indagatore dell’occulto il quale è troppo assorbito da due sue recenti scoperte: quella di essere in grado di poter riportare alla vita le persone e quella di sentire qualcosa per la psicoterapeuta Claudia Munari (Claudia Pandolfi).

I due ormai fanno coppia fissa: vanno a cena insieme, partecipano a conferenze sui poteri medianici, si chiamano nel momento del bisogno, si salvano a vicenda, addirittura passano una notte insieme sotto lo stesso tetto (per la serie: niente sesso, siamo preti! Però…)

Come se non bastasse, padre Antinori comincia ad intuire la presenza di un personaggio ancora nell’ombra (per lui, ma non per lo spettatore!) le cui intenzioni sono decisamente mirate a spargere un po’ di polvere luciferina lungo il suo cammino…

Meno effetti speciali rispetto ai primi due episodi della settimana scorsa, ma più sostanza; buon ritmo nonostante una certa ripetitività (perdonabile) di alcune situazioni; bravi gli interpreti, sempre ottima la regia di Alexis Sweet. Insomma, Pietro Valsecchi e la sua Taodue questa volta hanno fatto centro.

Una sola preghiera: se “Il XIII apostolo – Il prescelto” funziona, non vuole dire che bisogna realizzarne dieci stagioni. Le buone idee non vanno allungate fino a farne una insipida brodaglia: il X Tuscolano di “Distretto di polizia” insegna! Chi ha orecchie per intendere…

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...