Il vero mistero de “Il XIII apostolo” riguarda il suo successo: vero o presunto? Un mistero degno delle indagini di Padre Gabriel Antinori, protagonista della serie.
Sveliamo l’arcano, così restiamo in tema con la fiction prodotta dalla Taodue. Dopo l’esordio “da paura” che lo vide vincere la prima serata di programmazione con circa 7milioni di telespettatori, ci furono la discesa di circa un milione di appassionati per il secondo appuntamento, il calo a cinque milioni della terza e ieri – nonostante la pressante pubblicità fornita dal Tg5 che non esitava a definirlo uno straordinario successo – l’ulteriore scivolo a quota 4.765.000.
Dati incontrovertibili capaci di indicare un discreto interesse per la serie interpretata da Claudio Gioè e Claudia Pandolfi, ma certo non un fenomeno del piccolo schermo.

Ciò detto, ben lungi dal voler dimostrare che il prodotto non sia valido, passiamo alla trama.

Ieri sera sono stati presentati due casi che coinvolgevano altrettante donne. Nel primo, una giovane rimasta vedova ancor prima di potersi sposare scopre di essere incinta nonostante sia ancora illibata: si scoprirà che il fidanzato, aviatore scomparso anni prima, non è morto ma vive con gli alieni e le fa visita ogni tanto a bordo del suo disco volante! Nel secondo, una professionista condannata alla sedia a rotelle per danni al midollo, ricomincia improvvisamente a camminare: merito di un demone etrusco che solo la forza spirituale di padre Gabriel riuscirà a stanare e ricacciare negli Inferi.

Sviluppi interessanti si sono registrati anche sul filo conduttore che unisce le varie puntate: Gabriel e Claudia si baciano. Un gesto fuori luogo, visto l’abito talare indossato dall’uomo. Un gesto che non passa inosservato al suo assistente universitario che lo spia per conto di padre Isaia: clic! Foto scattata e presentata sul più bello, ovvero quando il Direttorio della Congregazione della Verità si è riunito per votare il nuovo membro. La serata si chiude sul volto basito di padre Gabriel, incapace di replicare alla richiesta di spiegazione mossagli dagli ecclesiastici riuniti…

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...