L’edizione numero 9 dell’Isola dei Famosi è partita ieri sera su Rai Due per la gioia di appena 3.311.000 telespettatori (13% circa di share). Orfana di Simona Ventura – la cui effige appariva però su una t-shirt rossa indossata orgogliosamente da Cristiano Malgioglio – l’Isola 2012 è stata condotta da Nicola Savino in studio e da Vladimir Luxuria in Honduras.

Prima annotazione: i “naufraghi” non sono più tali. Per non urtare i sentimenti della pubblica opinione, ancora scottata dal disastro della Costa Concordia avvenuto il 13 gennaio, i concorrenti del reality sono stata soprannominati “eroi”. Ora, ammesso che il primo appellattivo potesse effettivamente risultare poco rispettoso, il secondo sembra quanto meno fuori luogo, ardito ai limiti del plausibile. Meglio sarebbe stato, e qualcuno l’ha proposto, un più generico e neutro “isolani”. Ma tant’è, almeno per il momento l’Italia vanta questi eroi: Alessandro Cecchi Paone, Enzo Paolo Turchi, Carmen Russo, Valeria Marini, Arianna David, Aida Yespica, Den Harrow, Rossano Rubicondi, Flavia Vento ed il succitato Cristiano Malgioglio. Si tratta di ex-naufraghi che hanno caratterizzato le passate edizioni del programma e che in questa si ritrovano uniti nel condividere la stessa esperienza.

Un bel gruppo “di iene”, per usare la definizione di Malgioglio. Iene in carne, aggiungo io, visto che tutti i concorrenti (tranne David e Yespica) appaiono furbescamente chiatti, provvisti di abbondanti riserve di grasso utili a sopravvivere nel periodo di magra che li attende.

Ma ecco la novità dell’edizione 2012: così come gli italiani sono sempre più in balìa di una casta che insiste nel preservare immeritati privilegi, anche gli isolani si ritrovano vittime di una elite improbabile e scorretta. I cinque “eletti” sono: la gieffina Guendalina Tavassi, il musicista Mariano Apicella, il rugbista ed ex di Pamela Prati (sì, questo fa curriculum) Max Bertolani, il mago Otelma e la bionda Eliana Cartella, entrata nella rosa perché si è accompagnata per un periodo al figlio di Umberto Bossi e per un altro al calciatore Borriello. Questi loschi figuri hanno il potere di tramare nell’ombra ai danni dei concorrenti, per esempio decidendo di eliminare da subito il più forte dei nominati tra loro, Rossano Rubicondi.

Finito al ballottaggio con 2 preferenze insieme ad Arianna David (4) ed Alessandro Cecchi Paone (2), l’ex di Ivana Trump (sì, anche qui il matrimonio fa curriculum!) è escluso quasi all’unanimità. Peccato, ed è l’unica trovata geniale della serata, che Savino gongoli nell’annuciare poco dopo l’allontanamento coatto dal gruppo il reale destino del Rubicondi: entrerà a far parte della casta, con buona pace dell’invidioso Bertolani che ne aveva caldeggiato il ritorno a casa!

Null’altro da dichiarare sulla serata d’esordio. Savino deve comprensibilmente ancora prendere possesso dello studio e dei tempi di conduzione, Vlady se l’è cavata ma può certamente migliorare.

Appuntamenti quotidiani su Rai2 ogni sera, alle 19.30 sperando che l’audience migliori, magari con l’aiuto del divino Otelma che ha elargito benedizioni a destra e a manca: chissà che il fantomatico Orion riesca a far ingrassare gli ascolti!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...