Se vi capita di assistere ad un film o ad un telefilm prima di leggere il libro da cui è tratto, siete fregati: da quel momento vi accadrà di immaginare i protagonisti della vicenda con le fattezze degli attori visti sullo schermo. E’ successo anche per Nero Wolfe: un’intera generazione lo identifica con Tino Buazzelli, protagonista della serie Rai fine anni ‘60, i quarantenni lo ricordano invece con le fattezze di William Conrad, interprete principale di un serial americano anni ‘80. E che dire del suo fido braccio destro, Archie Goodwin: ve lo immaginate con l’arguzia ed il sex appeal di Paolo Ferrari o con il fisico atletico ed il sopracciglio inarcato di Lee Horsley?

Per non parlare di quanti, fedeli al detto “tra i due litiganti il terzo gode”, sono pronti ad identificare l’enorme investigatore appassionato di cucina e di orchidee, degustatore di birra, misogino, inamovibile dalla sua casa di arenaria, con l’attore Maury Chaykin ed il suo giovane assistente, uomo d’azione e di temperamento, amante delle belle donne, assiduo bevitore di latte fresco ed appassionato frequentatore della sala da ballo Flamingo, con l’attore Timothy Hutton.

Ebbene, i giovanissimi avranno presto un loro imprinting: andrà in onda a partire da domani sera, su Rai Uno, la serie in otto episodi intitolata semplicemente “Nero Wolfe”.

Diretta da Riccardo Donna e prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi per Rai Fiction, la serie  ha come protagonisti Francesco Pannofino (Wolfe) e Pietro Sermonti (Goodwin) e vede nel cast principale impegnati: Andy Luotto (Nanni Laghi), Giulia Bevilacqua (Rosa Petrini), Marcello Mazzarella (Commissario Graziani), Michele Laginestra (Spartaco Lanzetta) e Davide Paganini (Maresciallo).

Chi adora i testi originali e ama assaporare ogni pagina sorridendo alle battute sarcastiche di Goodwin o alle freddure di Wolfe sappia che la nuova serie tv cala il detective montenegrino ed il suo fido braccio destro in Italia dove si immagina che il nostro eroe si sia trasferito. Ecco quindi spiegata l’assenza di Theodore e la sostituzione del cuoco Fritz con il Nanni Laghi interpretato da Andy Luotto, la mancanza di Saul Panzer o dell’agguerrito Cramer della Omicidi, l’ambientazione in una Roma fine anni Cinquanta.

Attendiamo di vedere la prima puntata per esprimere con maggior cognizione di causa quanto questo nuovo “Nero Wolfe” valga la visione. Conoscendo la qualità produttiva della Casanova, crediamo comunque di sì ed in fondo saremmo già contenti anche se la fiction avesse come unico effetto quello di creare un po’ di curiosità nei confronti di un personaggio letterario troppo spesso poco considerato.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...