Premio Oscar alla carriera nel 2009, scopritore di registi come Martin Scorsese e Francis Ford Coppola e di attori quali Robert De Niro e Jack Nicholson – personalità che avrebbero di lì a poco fatto la storia del cinema moderno – Roger Corman è giunto in Italia per ricevere un sentito tributo alla sua arte realizzato dal Museo del Cinema di Torino, dalla Cineteca di Bologna e dal Palazzo delle Esposizioni di Roma. La prima tappa di questo omaggio è proprio Torino, dove questa sera nella sala Tre del Cinema Massimo l’ottantaseienne regista americano presenterà al pubblico la proiezione di uno dei suoi film più noti, “La piccola bottega degli orrori” (1960).

Maestro di film a basso costo in grado di registrare ottimi incassi al botteghino, Corman ottenne la fama negli anni ‘60 con le trasposizioni cinematografiche dei racconti di Edgar Allan Poe (autore che va per la maggiore in questo 2012, “protagonista” di due film: “The Raven” e “Twixt”, il secondo dei quali realizzato proprio da Coppola!).

“La mia carriera ha rappresentato un’anomalia a Hollywood – ha dichiarato Corman – Mi hanno chiamato nei più svariati modi, dal “re del film di serie B” a “padre del cinema pop”. Nonostante abbia diretto più di 50 film a basso costo, le mie pellicole hanno partecipato a prestigiosi festival ed io sono stato il regista più giovane cui abbiano dedicato retrospettive alla Cinémathèque Française di Parigi, al National Film Theatre di Londra e al Museum of Modern Art di New York”.

Immodesto? Forse. Certo è che alle città da lui citate ora si sono aggiunte anche Torino, Bologna e Roma ed un film documentario realizzato da Alex Stapleton il cui titolo, tradotto in italiano, suonerebbe “Il mondo di Corman: gli exploit di un ribelle di Hollywood”. Niente male per un regista di serie B!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...