Fuggito dal carcere di massima sicurezza in cui era rinchiuso, Matteo Rossi, meglio noto come “lo Zodiaco” (Andrea Bosca), corre immediatamente a casa della madre: Grazia, pur con tutte le titubanze del caso (il figlio è pur sempre uno spietato serial killer!), decide di aiutare il fuggiasco nascondendolo alla polizia ed acconsentendo alle sue richieste di fornirgli cibo, medicine ed un’arma. Nel riappacificarsi con la genitrice, lo Zodiaco la informa dei suoi sospetti riguardo alla morte della gemella Ester, morta in quello che secondo lui non è stato un incidente ma un omicidio.

Nel frattempo, nella tenuta dei Daverio – proprietari del collegio San Filippo in cui opera la setta dei “divinanti” – qualcuno libera i cavalli del maneggio lanciandoli all’assalto di Attilio: l’antipatico esponente della casata muore schiacciato dai loro zoccoli …

Tra la scomparsa dello Zodiaco e le morti sospette di Ester ed Attilio, il vero mistero che attanaglia gli spettatori è un altro, quello dell’inspiegabile attrazione tra l’avvenente commissario Eva Gruber (Magdalena Grochowska) ed il fanfarone archeologo barra detective Julian Savelli (Sergio Assisi). I due, sullo sfondo della fantomatica ed immaginaria località torinese di Casteldelfiume (e se vi sembra la Siberia, non stupitevi: la fiction è stata girata a Praga!), ingaggiano un duello a colpi di sguardi e battutine maliziose che finiranno per portare lui nel letto di lei in capo a pochi giorni. Amore? Non sembrerebbe, visto che Savelli approfitta della situazione per scattare foto ai dossier che la donna conserva in cartella e se ne vanta pure con un’agente di Scotland Yard…

Mentre il commissario si fa una doccia e l’archeologo si bea del proprio sex appeal, l’unico che avanza davvero nelle indagini è lo Zodiaco: dopo aver ripreso contatto (e che contatto!) con la sua ex fidanzatina Lea Daverio, si reca nella sede sotterranea della setta dei divinanti per chiedere aiuto al suo vecchio compagno di istituto Gerard (lo avrà? C’è da dubitarne) e, saputo da Grazia che Julian vorrebbe parlargli di Ester, sorprende alle spalle l’egocentrico personaggio puntandogli una pistola alla tempia! (Applausi).

Ah! Quasi dimenticavo: l’emaciato ed improbabile Riccardo, ultimo discendente dei Santandrea, entra a far parte della setta dei divinanti. Alzi la mano chi sospettava che avesse più carattere… Nessuno? Lo immaginavo!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...