Negli anni Novanta si contendeva i primi posti in hit parade con Alexia, Snap e Aqua, oggi la sua voce caratterizza diversi brani da discoteca e la sua agenda è fitta di impegni: a circa venti anni dal suo esordio nel mondo musicale, Vivian B (www.viavianb.it) è ancora una delle voci più riconosciute e stimate della dance “made in Italy”. Ed è per questo che toccherà a lei l’onore e l’onere di ricordare, il 10 maggio al Salone del Libro di Torino, una straordinaria interprete, Whitney Huston. L’appuntamento, imperdibile, è domani nell’ambito dello “Spazio Musica” a cura delle rete musicale MTV a partire dalle 13.30.

Nell’attesa di sentirle raccontare la vita dell’interprete di “I wanna dance with somebody” e soprattutto di sentirla cantare i più grandi successi della cantante cugina di Dionne Warwick (vista recentemente al Torino Jazz Festival), l’abbiamo incontrata per porle qualche domanda.

Con il gruppo musicale Da Blitz è stata in vetta alle classifiche dance, ospite a programmi come “Non è la Rai” e “Mio capitano”. Ma come ha iniziato?

“Cercando un lavoretto per mantenermi all’Università. Vidi un annuncio con cui l’allora neonata casa discografica Bliss Corporation cercava personale: chiamai, feci un’audizione sul brano People have the power e fui presa per cantare a cappella: registravano la mia voce e poi la montavano su basi musicali. Così è nato Let me be, il primo singolo: 40mila copie di vinile solo in Italia!”.

Inizio casuale sì, ma improvvisato?

“No. I miei genitori mi avevano fatto studiare pianoforte per dieci anni! La formazione musicale, utilissima, mi ha consentito di firmare melodie e testi di tutti i pezzi successivi dei Da Blitz, da Take My Way in poi, compresi Stay With Me e Movin’on

Il successo vi arrise subito…

“Sì, era il 1994. Ed è durato, a livello internazionale, finché non esplose il fenomeno progressive che mise in ombra la dance commerciale”

E poi?

“Decisi di sganciarmi dalla Bliss per fare il salto di qualità e passare anche ad altri generi. L’altra metà dei Da Blitz, Simone “Simon” Pastore, non mi seguì. Così l’era Da Blitz finì”

Ed ora?

“Simone è informatore farmaceutico nella sua Taranto. Io insegno canto moderno privatamente  e alla Lizard di Torino, animo serate revival dance, ho un duo acustico con Danny Bertone, collaboro con la band blues Good Ghetto Trio e con il Jazz Trio, canto per dj di tutta Italia. Il lavoro non mi manca”

Altri progetti?

“Dopo una lunga gestazione, è nata la Tribute Band di Tina Turner. Se funziona, potremo tornare all’estero”.

Chi le piace ascoltare?

“A costo di sembrare nostalgica: Mina, perché ancora oggi è l’unica in grado di coniugare mezzo vocale e colori interpretativi, e Malika Ayane per la pasta di voce scura e calda che si distingue da voci più chiare come quella di Elisa o da quelle roche, scorrette e pericolose, stile Emma Marrone”

Cosa pensa dei talent-show?

“L’idea di cercare l’x factor è auspicabile: tanti sanno cantare, ma pochi hanno la capacità di arrivare al cuore della gente. Però, se c’è, è evidente da subito e solo chi ce l’ha dovrebbe insegnare. L’x factor si può imparare, ma solo da chi ce l’ha!”

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...