Gli anni sono il 1940 ed il 1944. I luoghi i campi di detenzione di Langwasser e Woldenberg compresi nel territorio del Terzo Reich che, invadendo la Polonia, aveva esteso (a tradimento) i confini ben oltre i limiti tedeschi.

Fu qui ed allora che prigionieri di ogni dove decisero di organizzare edizioni clandestine delle Olimpiadi, quelle che a causa della II Guerra Mondiale non furono mai ufficialmente disputate.

È questo lo spunto del film per la televisione “L’Olimpiade nascosta” che sarà trasmesso in due parti su Rai Uno domenica 27 e lunedì 28 maggio. Diretta da Alfredo Peyretti, la pellicola vanta un cast interessante in cui spiccano Cristiana Capotondi, Alessandro Roja ed Andrea Bosca. Prodotta da Rai Fiction e Casanova Multimedia, la miniserie – sceneggiata da Maura Nuccetelli, Fabrizio Bettelli e Francesco Miccichè – prende l’avvio dall’idea di un gruppo di detenuti che, nel tentativo di riappropriarsi della loro dignità, provano a vivere all’interno del lager le emozioni e lo spirito delle Olimpiadi. Scoperti dai loro aguzzini, sono sfidati dagli stessi a gareggiare contro la “superiore” razza ariana. Sorprendentemente, i prigionieri accettano. Non perché pensino di riuscire a battere i nazisti – le condizioni in cui versano sono pessime – ma confidano  almeno di distrarli… Il motivo? Lo vedrete seguendo il film tv!

Ultima informazione: le riprese si sono svolte presso Theresienstadt, antica fortezza a forma di stella fatta edificare nel 1780 nei pressi di Praga dall’imperatore d’Austria Giuseppe II e “convertita” dai nazisti in campo di concentramento e di transito verso i luoghi di sterminio.

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...