Natale, tempo di “cinepanettoni”.

Puntuale, con i primi veri freddi, arriva l’invasione di quei film italiani fatti apposta per riempire le sale sotto le festività. Alcuni, come il partenopeo “Babbo Natale non viene da Nord”, sono usciti già il 26 novembre, ma la grande abbuffata deve ancora arrivare ed il primo ad essere servito sarà, il 7 dicembre, “Il professore Cenerentolo”.

Ve ne sarete accorti: il protagonista nonché regista Leonardo Pieraccioni è da giorni impegnato a promuoverlo ovunque. Non c’è trasmissione tv che sia esente dalla presenza dell’ilare cinquantenne toscano! Spalleggiato dal piccolo (di statura, non di età) coprotagonista Davide Marotta, si è concesso apparizioni a “Sanremo Giovani”, a “Che tempo che fa” e perfino al “Tg1” per presentare la storia di Umberto, un detenuto che si finge onesto bibliotecario pur di frequentare la bella (e qui un po’ svampita) Laura Chiatti. Unico problema: ogni sera deve rientrare in cella entro la mezzanotte (ecco spiegato il titolo) per non farsi scoprire dal direttore del carcere interpretato da Flavio Insinna.

Sono cinepanettoni doc anche i due film che usciranno in contemporanea il 16 dicembre. Il primo si intitola “Natale col boss” e vede i comici nonché conduttori radiofonici Lillo e Greg nei panni di due improbabili chirurghi plastici che devono vedersela con il mafioso del titolo ma anche con i maldestri poliziotti impersonati da Paolo “Colorado” Ruffini e Francesco Mandelli dei Soliti Idioti.
Il secondo è “Vacanze ai Caraibi” in cui Neri Parenti dirige il “solito” Christian De Sica con Massimo Ghini, Angela Finocchiaro e la coppia di belli Luca Argentero e Ilaria Spada. In questo caso, com’è tradizione, la trama è solo il pretesto per una bonaria presa in giro dei vizi tipici italiani.

Come accade ormai da qualche anno, però, all’ombra di albero e presepe il successo dei film comici italiani non è poi così scontato e nel 2015 meno che mai. Il motivo è presto detto: sempre il 16 – con due giorni di anticipo sull’uscita negli States – sbarcherà il vero blockbuster che promette di fare sfracelli al botteghino sotto Natale: il settimo, attesissimo capitolo della saga Star Wars. “Guerre Stellari – Il risveglio della forza” è il sequel della mitica trilogia originale anni ’70 e vanta nel cast gran parte degli attori dell’epoca, da Harrison Ford nei panni dell’avventuriero Han Solo a Carrie Fisher in quelli della minuta Principessa Leila. Inutile dire che l’attesa è – è il caso di dirlo – alle stelle, specie dopo che il regista Steven Spielberg, dopo averlo visto in anteprima per ben tre volte, ha dichiarato che l’episodio della saga in procinto di invadere le sale “potrebbe essere considerato il miglior film di sempre”.

Mosse di marketing a parte, i cinepanettoni rischiano davvero di essere fatti a fette dalla mitica spada laser dei cavalieri jedi!

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...