coliandro

Giampaolo Morelli nei panni dell’Ispettore Coliandro (immagine tratta da @IColiandro, pagina Twitter ufficiale)

Mentre sul piccolo schermo si aggira sotto i portici di Bologna, impegnato ad acciuffare loschi figuri nascondendo i suoi begli occhi azzurri dietro il paio di RayBan d’ordinanza nei panni del simpatico e malinconico “Ispettore Coliandro“, nella realtà Giampaolo Morelli si trova a Torino sul set di una nuova fiction Rai in fase di realizzazione, “C’era una volta Studio Uno”.

Sarà possibile avvistarlo ancora per tre settimane scarse, tanto dovrebbe durare l’impegno per la troupe che, dopo i ciak romani (il primo dei quali è stato dato il 7 dicembre), si è trasferita all’ombra della Mole Antonelliana l’11 gennaio scorso per completare le riprese della fiction costruita sullo sfondo della trasmissione che andò in onda tra il 1961 ed il 1966 sul Programma Nazionale Rai, unico canale esistente allora.

Pietra miliare del piccolo schermo, “Studio Uno” vantò ben tre edizioni condotte da Mina, la regia di Antonello Falqui, le coreografie di Don Lurio, i balletti delle gemelle Kessler e la partecipazione di mostri sacri come Walter Chiari, Lelio Luttazzi, Alberto Lupo e Paolo Panelli. Roba che ancora adesso, riproposta da programmi contenitore come “Techetecheté”, registra picchi d’ascolto nonostante le immagini appannate ed in bianco e nero.

“C’era una volta Studio Uno” racconterà il dietro le quinte dello storico varietà. Lo spunto narrativo pensato dalle sceneggiatrici Lucia Zei e Lea Tafuri è incentrato sulla storia di tre ragazze in cerca di successo: le loro vicissitudini, soprattutto sentimentali, daranno vita a due puntate prodotte per Rai Fiction dalla Lux Vide e dirette da Riccardo Donna.

“C’era una volta Studio Uno” non vanta solo la presenza di Giampaolo Morelli, ma anche quella di Alessandra Mastronardi (già star de “I Cesaroni” e della fiction Lux Vide “Romeo e Giulietta”), Agnese Nano, Giusy Buscemi e Gianmarco Saurino (presto coprotagonista di “Che Dio ci aiuti 4”).

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). In tv è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...