SS7_7864

Sguazzini in pista fotografato da Sebastiano Stringola

Dal completo anonimato alla platea televisiva del sabato sera: è questo l’incredibile salto compiuto dal torinese Luca Sguazzini, modello e viaggiatore coinvolto da Milly Carlucci nel suo undicesimo “Ballando con le stelle”.

Nato a Lisbona, vissuto tra gli Stati Uniti, la Spagna ed il Brasile, cosa ti lega a Torino?

“I miei genitori sono entrambi torinesi. Quando si sono sposati, hanno deciso di vivere in giro per il Mondo e così mio fratello è nato a Copenaghen dopo essere stato concepito nel New Jersey e io, concepito in Danimarca, sono nato a Lisbona. Pur girando qua e là, il legame con Torino è forte: siamo sempre tornati qui, almeno un paio di volte l’anno”

All’anagrafe ti chiami Luca Duarte…

“Sì, i miei genitori hanno deciso di dare sia a me sia a mio fratello un secondo nome che rappresentasse il luogo di nascita: Duarte è molto comune in Portogallo”

Ti sposti per il Mondo da sempre, ma quando hai iniziato a viaggiare da solo?

“Nel 2013. Ho cambiato completamente vita scegliendo lavori che mi consentissero di viaggiare come l’attività di modello che reputo strategica perché mi dà spazio”

E come hai mosso i primi passi nel settore moda?

“Con la stessa disciplina e la medesima determinazione dimostrate nella pratica dello sport a livello agonistico: mi sono impegnato con costanza a pubblicizzarmi tramite i social che sono un’ottima vetrina. Ho iniziato a postare un paio di foto al giorno sul mio profilo abbinandole a citazioni, mie o di autori celebri, tradotte in più lingue perché miro ad un pubblico internazionale”

SS7_9587

Durante un’esibizione con Vera Kinnunen – Foto Sebastiano Stringola

Disciplina e determinazione dimostrate in ambito sportivo: a quali sport ti riferisci?

“Quasi tutti quelli adrenalici: dal bunjee jumping al down hill, dalle due ruote alle tavole. Ho iniziato giovane la carriera da motociclista, dal 2005 al 2010: facevo supermotard che consiste nel cavalcare moto da cross con gomme lisce in circuiti di sterrato e asfalto”

Tornando al tuo essere girovago: quali luoghi hai visitato sinora?

“Tutti i continenti, eccetto i due Poli. Ma c’è ancora molto da scoprire e vorrei riuscire a farlo in modo da poterlo condividere con un pubblico”

Cioè?

“Il mio sogno è realizzare reportage into the wild. L’esperienza di Ballando è funzionale: qui imparo a ballare, ma soprattutto a muovermi in un programma live. È importante per me perché, per quello che voglio fare in futuro, deve “essere buona la prima”: se voglio davvero realizzare reportage in situazioni magari estreme o pericolose devo essere in grado di essere subito performante”

E com’è nata l’occasione di essere tra i protagonisti di Ballando?

“Tramite mail cui è seguita un’ora e mezza di colloquio con Milly. Ci siamo piaciuti a vicenda”

Ma la Signora Carlucci non manda mail a chiunque…

“Credo avesse letto un articolo uscito su La Repubblica in cui parlavo di me, delle mie esperienze e delle mie ambizioni. Io non lavoro con agenzie: voglio essere libero di scegliere cosa fare, come e con chi. Anche il mio lavoro di testimonial per QC Terme è nato dal fatto che mi piaceva l’idea di rappresentare qualcuno che regala esperienze da vivere”

Qual è l’impegno che richiede un programma come “Ballando con le stelle”?

“Notevole: infatti devo mangiare più del solito perché brucio tante calorie. Non c’è solo l’allenamento, ci sono le prove in studio, le interviste, le riprese per le clip. Ma la fatica passa in secondo piano: è un’esperienza interessante, una sfida con me stesso: sono poco incline e per niente abituato a condividere con altri le mie avventure”

SS7_9582

La coppia in gara – Foto di Sebastiano Stringola

A tal proposito, com’è il rapporto con Vera Kinnunen?

“Mi massacra, giustamente. È molto brava e professionale. Per me, timido ed abituato a sport individuali, ballare significa abbattere muri e limiti. Si è creato un bel rapporto non solo con lei, ma con tutti a partire dal suo fidanzato Stefano che balla con Nicole Orlando. Tutto quello che si vede in video, compresa la commozione o l’emozione, è vero: non è scena come credevo quando vedevo lo show da casa>

E Milly Carlucci?

“Una persona fantastica, una grande mamma pronta ad ascoltarti e preparatissima in quello che fa”

Finito lo show prevedi di tornare subito a viaggiare?

“La meta più probabile sarà il Messico, dove ho molti follower”

Viaggi, viaggi viaggi: c’è tempo per gli amici o per una fidanzata?

“Gli amici più stretti mi conoscono e comprendono le mie sparizioni improvvise. Ho la valigia sempre pronta: sono estremamente imprevedibile. Per il resto… diciamo che amo essere molto libero”

Annunci

Informazioni su dael72

Nata a Varese, residente a Torino. Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti dal 1999. Dopo la Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Cavour” di Torino, si è laureata con lode in Tecniche della Comunicazione a 24 anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino. Parla inglese, francese e spagnolo. Ha seguito corsi di Comunicazione (Ufficio Stampa presso l’Unione Industriale di Torino), di Dizione (presso la ODS di Torino), di Cinema (montaggio, sceneggiatura, ripresa), di Conduzione Radiofonica (presso Radio Centro 95 di Torino). Attualmente è giornalista free-lance specializzata in critica cinetelevisiva ed interviste e collabora con il quotidiano "Cronaca Qui" di Torino. In passato ha scritto per i periodici nazionali “IL BORGHESE”, “LA VOCE BORGHESE”, “LIBERO”, per i quotidiani “Libero” e “Torino Cronaca”, per il semestrale della Pronto Assistance Servizi SpA “EQUIPE PA” e per il notiziario “Massena 20″ dell’Associazione Commercianti di Torino; ha redatto e condotto notiziari locali e trasmissioni su musica e cinema per emittenti radiofoniche regionali. Nel suo curriculum, per poter meglio comprendere i meccanismi interni al mondo dello spettacolo, ci sono anche alcune esperienze di recitazione (lettura poesie per la Biennale dei Giovani Artisti, attrice in “Quattro Imprevisti per un Matrimonio” per la rassegna teatrale Aquilegia Blu, comparsa in produzioni Rai). Di recente è apparsa come “la prof” nel programma per ragazzi “LA TV RIBELLE” trasmesso sul canale tematico Rai Gulp.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...